Annunciato un po’ un sordina e un po’ sulle spine anche, a causa di un piccolo problema di comunicazione (pare che una persona tra quelle che erano state elette originariamente non risponda ancora alle email), sono entrato nel Community Council internazionale!

Gioia e tripudio per tutti, nuovi problemi da risolvere per me! :-)

PS: diciamo che l’ho fatto a posta a non dirlo prima, così evitavo di pagare da bere al meeting! :-P

 

It has been a busy period, getting ready for various things, and various travels.

Right now I’m writing this post from the Ubuntu-it meeting in Bologna, with a great amount of people from the Italian community. Interesting talks and ideas are coming out from this day, discussion also about the role that our community is playing and what are our bonds with Canonical and the overall international community.

After returning to France, I will be at the fOSSa 2011 Conference, in Lyon (France), with Silvia Bindelli, where we have been invited to talk about our role in leading and managing part of the Italian community. It is an interesting opportunity and conference, also because I’ve never really gave a public talk with slides and everything in English. I’m really looking forward to traveling to Lyon and spending a couple of days there.

After this, I will be leaving for the USA to attend, thanks to Canonical for the sponsorship, UDS-P where as usual there will be a lot of interesting tracks. I do not have yet a schedule for myself, but I know it will be packed, and I will be running from room to room (this year I would also like to follow virtualization and server tracks).

Looking forward to meeting Ubuntu/GNOME people in Lyon and to leave for UDS!

Ormai tutto il mondo lo sa, ieri è uscita la nuova versione di Ubuntu, la 11.10. Non mi soffermo nemmeno a elencare pregi e difetti, ci sono un sacco di siti web italiani e non che lo fanno e lo farebbero meglio di me.

Ma forse tutto il mondo non sa quanto lavoro venga fatto per ogni nuova versione di Ubuntu. Non basterebbe sicuramente un misero messaggio su un blog per descriverlo, ma per ringraziare chi ogni volta impegna tanta energia e dedizione per l’open source dovrebbe essere sufficiente, per lo meno per raggiungere una parte (quella più vicina) di questo mondo.

Sicuramente dimenticherò qualcuno per strada, ma il mio grazie va:

  • A tutta la comunità di Ubuntu-it
  • A chi si impegna a gestire e coordinare le varie attività
  • A tutti i traduttori, che ogni volta fanno sempre di più per avere un sistema sempre più italiano
  • A chi scrive o cura la documentazione, lavoro lungo e tante volte poco pubblicizzato
  • A chi fa i test, e quanti ne fa!
  • A chi segnala bug o ci riporta problemi
  • A chi da supporto (IRC, forum, mailing list o sotto qualsiasi altra forma)
  • A chi fa marketing e aiuta a divulgare Ubuntu
  • A te che usi Ubuntu (e magari lo fai in italiano!)
Grazie.

Nel momento in cui comincia ad avvicinarsi, un guerriero della luce riconosce il Cammino.

Ogni pietra, ogni curva, gli danno il benvenuto.

Egli si identifica con le montagne e i corsi d’acqua, scorge parte della propria anima nelle piante, negli animali e negli uccelli della campagna.

Allora, accettando l’aiuto di Dio e dei Suoi segnali, si lascia condurre dalla propria Leggenda Personale verso le incombenze che la vita gli riserva.

Alcune sere non ha un posto dove dormire, altre soffre d’insonnia. “Questo è coerente“, pensa il guerriero, “Sono io che ho deciso di procedere lungo questa strada“.

In questa frase è riassunto tutto il suo Potere. Egli ha scelto la strada che sta percorrendo e non ha nulla da recriminare.

Paulo Coehlo

Grazie.

No, I haven’t been living under a rock in the past months, it’s just that life came knock-knocking at my door and I’m happy with it! :-)

Things to take care of, new things to do, new adventures in front of me! I will probably be somewhat offline or less present for still a while: I’m moving out of Italy, living with my girlfriend, starting a new job, learning a new language! A little bit scared, but excited nonetheless!

We’ll be living in France (well… she’s already there since this week, I’ll reach her at the end of May) in Antibes, a very cute city between Nice and Cannes in the Cote d’Azur region! Next to the sea! Closer to it than where I’m living right now!

I will be working for INRIA in Sophia-Antipolis on a two years contract: the project is very interesting and exciting, and everything runs on Ubuntu! I couldn’t ask for more! :-) It’s an European project that will be open-sourced (don’t know yet if under a GPL or an Apache license). They are building a P2P kind of social platform, using pretty cool technologies, and I’m looking forward to start working on it!

It’s is a little bit scaring leaving the place you grow up, your family, my little niece, your friends, your work, and start a new adventure also in such a short time (I found the job two weeks ago!), not knowing the language spoken there (I’m starting to study it, but luckily where I’ll be working they speak English!). Even if it’s not that far away from Italy, it’s a totally unknown place to me: new habits, a new culture to discover, new places and cities to visit… a new life to build!

It gives you strange sensations and feelings… a mixture of excitement, fear, and curiosity, something that you are eager to do, eager to start… something to you look at in some sort of awe, but you so want to start it that the happiness of all of this is overwhelming! It gives you excitement, and adrenaline that you can’t even sleep at night, thinking about things to do, things to buy, stuff to move; thinking about the new job, the new house, the new life…

I will need a little bit of time to settle down as soon as I reach my new place, but i will be back, more excited than ever! :-)

PS: any Gnome/Ubuntu users from Antibes? Wouldn’t mind having a beer or two sometimes! ;-)

PPS: know any French teacher in Antibes or a cool place where to learn French? Apart for practicing it as much as you can by yourself with the local people :-)

In un’ottica di ristrutturazione del Consiglio, e in parte anche della comunitàitaliana di Ubuntu, il Consiglio si trova di fronte alla necessità di allargare lasua attuale composizione a nuovi membri di ambo i sessi della comunità.

Abbiamo così deciso di incrementare i membri del Consiglio fino a un massimo di 7 (sette) attraverso lo svolgimento di elezioni biennali.

La struttura del Consiglio sarà composta dai tre membri attuali (Fabio, Lorenzo, Milo) a cui si affiencheranno i nuovi membri eletti dalla comunità. I membri attuali rivestirannoruolo di membri permanenti per garantire continutià a quanto svolto; i nuovi membri resteranno in carica per due anni e potranno nuovamente essere rieletti dalla comunità al termine dei due anni.

Tutte le informazioni sulle elezioni, su come potervi partecipare e sul metodo di voto adottato, possono essere trovate all’interno della pagine del Consiglio nel wiki di Ubuntu-it:

http://wiki.ubuntu-it.org/Consiglio

In particolare nelle seguenti pagine:

http://wiki.ubuntu-it.org/Consiglio/ComeFarneParte

http://wiki.ubuntu-it.org/Consiglio/Elezioni

Seguono alcune precisazioni.

= Come poter concorrere alle elezioni =

Per poter essere eletti come membri del Consiglio della comunità italiana, è necessario disporre della membership della comunità italiana [1].

Per chi fosse interessato a far parte del Consiglio, è necessario inviare una mai lal Consiglio, manifestando il proprio interesse, nel periodo tra i giorni 1 novembre e 7 novembre 2010 entro le ore 24.

Seguirà un periodo di 3 (tre) settimane, dal giorno 8 novembre al 30 novembre, in cui i candidati si presenteranno e in cui sarà possibile porre domande agli stessi attraverso la mailing list inter-gruppi.

= Come poter partecipare alle elezioni =

Per poter votare alle elezioni dei membri del Consiglio, è necessario disporre della membership della comunità italiana [1].

Per chi fosse interessato a votare, ma non dispone ancora della membership, le richieste di membership verranno prese in considerazione fino a *15* (quindici) giorni prima dell’inizio delle votazioni: in questo caso entro il giorno 15 novembre 2010. Richieste presentate dopo tale data verranno valutate, ma non saranno considerate valide ai fini dell’imminente votazione.

Grazie per l’attenzione.

[1] http://wiki.ubuntu-it.org/Comunita/Membership

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.